Percorso

Area AlunniComunicazioni scuola-famiglia

Comunicazioni scuola-famiglia

Saluti da parte della Dirigente Scolastica Maria Teresa Furci

7bd3cd0c 3c1a 11e8 bc8c 1e438c369b8c 2205827 1523283553 32424 kNzC U1110339258395ivE 1024x576LaStampa.it

 

Al corpo docente e al personale ATA dell’IC Torino Corso Racconigi, 

Alle alunne, agli alunni e alle loro famiglie
 
Carissimi, ogni giorno la vita ci pone davanti infinite strade e, anche se non sempre ne siamo consapevoli, il percorso che pensiamo di dover scegliere sembra invece essere stato già tracciato.  Due anni fa ho avuto l’onore di essere nominata reggente qui, per contribuire alla rinascita di questo Istituto insieme a tutti voi, che mi avete accolta e seguita nelle mie “imprese” con un valido lavoro di squadra.  Ero consapevole che quest’anno anche per me e per il mio ruolo professionale ci sarebbero stati importanti cambiamenti, ma tra le tante possibili svolte, mai avrei immaginato ciò che sta per accadere…
A breve lascerò questa scuola e il mio incarico di dirigente scolastico: sono stata nominata dirigente dell’Ufficio VI dell’USR Piemonte per l’Ambito di Cuneo, o come si diceva una volta “Provveditore della provincia di Cuneo”. 
 Lascio la scuola al nuovo dirigente, che sarà nominato dall’USR Piemonte, e alla DSGA che lo coadiuverà, nella piena fiducia che tutti voi, docenti, assistenti amministrativi e collaboratori scolastici, continuerete ad adempiere ai vostri doveri come è nelle vostre abitudini fare, per il buon andamento di tutta l’attività dell’istituzione scolastica. Sono ben consapevole di quanto il lavoro sia ancora intenso e carico di adempimenti, in questa fase conclusiva dell’anno scolastico, ma sono molto fiduciosa nel buon operato delle mie dirette collaboratrici, le docenti Antonella Prola e Sara Musso, della DSGA Luciana Galdiero, delle referenti di plesso, Grazia Capello, Rosa Bagarolo, Mariagrazia Salardi, Teresa Miracola, Natalia Furnari, e delle funzioni strumentali, Antonia Adinolfi, Eleonora Bertoia,Daniela Nuzzo, Maria Saraco, che     sempre mi hanno affiancata in modo esemplare, dimostrando puntuale accuratezza e diligenza nello svolgere i compiti loro assegnati. Allo stesso modo mi affido al buon operato delle coordinatrici di classe e di dipartimento e tutte le figure individuate per svolgere specifici incarichi di progetto o di gestione. 
Porterò con me tutta l’esperienza maturata in questi anni trascorsi all’IC di Corso Racconigi, fatta di crescita personale e di impegno professionale, di relazioni umane basate sulla collaborazione e sul reciproco rispetto, di sincere amicizie che mi auguro di continuare a coltivare. Porterò con me i ricordi più belli e le emozioni più vive, che mi consentiranno di alimentare costantemente il mio entusiasmo verso il lavoro, sempre rivolto alla scuola nel suo insieme e al miglioramento professionale di tutti e di ciascuno.
Vi ringrazio per avermi umanamente accolta e supportata nel mio lavoro, che in questi ultimi anni è stato caricato di innumerevoli adeguamenti normativi e sempre più crescenti responsabilità. Vi ringrazio per avermi seguita, con un valido lavoro di squadra, nelle mie iniziative di sviluppo educativo e professionale della nostra istituzione Da questa esperienza passata qui con voi trarrò tutto il meglio che potrà essermi utile nell’organizzare il mio nuovo lavoro, per poter produrre efficacemente azioni di concreto supporto alla scuola nel suo insieme.
Auguro a voi tutti di continuare nel vostro lavoro con la fierezza e l’orgoglio di chi sa di contribuire, ciascuno secondo il proprio ruolo o profilo professionale, alla crescita e allo sviluppo della società in cui viviamo. A voi alunni e alunne auguro di proseguire in modo sano ed equilibrato nel vostro cammino di crescita, sviluppando al meglio le vostre potenzialità intellettive e capacità relazionali, ingredienti indispensabili per costruire un mondo di pace e di giustizia. A voi genitori ricordo l’importanza del patto educativo tra scuola e famiglie che dovrà essere rinnovato giorno per giorno, per accrescere la reciproca fiducia e unire le azioni verso un unico obiettivo: la formazione dell’uomo e della donna del domani, capaci di vivere con dignità nel mondo che stiamo costruendo per loro. 
 
A ciascuno di voi rivolgo i miei saluti più cari,
Maria Teresa Furci

Nominato nuovo “provveditore” delle scuole cuneesi

 

 

Graduatorie ammessi all'indirizzo musicale Scuola Secondaria di I grado Drovetti

Anno Scolastico 2018/2019

Scuola Secondaria di I grado "Drovetti" - indirizzo musicale

Si comunica alle Famiglie che sono state affisse, presso la sede amministrativa dell'Istituto Comprensivo, in Via Luserna di Rorà 14, le graduatorie degli ammessi al percorso di studi ad indirizzo musicale.

 

Lettera della Dirigente Scolastica Furci agli Alunni della Scuola Primaria Battisti

Carissimi bambini e bambine,
oggi la nostra scuola non ha potuto accogliervi all’ingresso come ogni mattina a braccia aperte. Oggi vi abbiamo rimandati a casa e vi abbiamo chiuso le porte in faccia, perché non vedeste ciò che alcuni vigliacchi hanno fatto alla vostra scuola, alle vostre classi, alle vostre cose.
Oggi quei vigliacchi non vi hanno regalato un giorno di vacanza. Quei codardi vi hanno rubato il diritto di essere alunne e alunni, vi hanno rubato la gioia di imparare nuove cose dalle vostre maestre, vi hanno rubato l’allegria di rivedere i vostri amici e compagni di classe e di giocare con loro.
È una brutta storia, sì! Ma come in ogni fiaba, anche in questa nostra storia ci sono i cattivi e ci sono i buoni, e ci sono anche gli eroi!
I cattivi abbiamo capito subito chi sono. I cattivi sono quei quattro ragazzetti sfaccendati e annoiati della loro stessa vita, che per passare una serata “divertente” hanno deciso di intrufolarsi nella vostra scuola e fare i gradassi. Hanno sporcato e messo a soqquadro le vostre aule, hanno svuotato i flaconi di vernice, di colla e di sapone, spargendoli sui pavimenti; hanno imbrattato muri, pavimenti, lavagne e banchi con scritte oscene, hanno bruciato alcuni vostri quaderni…
I buoni sono i collaboratori scolastici, il personale della segreteria, le maestre e i maestri, i vostri genitori, che hanno fatto in modo di rimettere tutto a posto nel più breve tempo possibile, senza lasciarsi sopraffare e scoraggiare da ciò che hanno trovato appena riaperta la scuola stamattina.
I buoni sono i poliziotti che sono intervenuti prontamente e hanno fatto tutti i rilievi per riuscire ad individuare i responsabili di questi atti vili e spregevoli.
E gli eroi chi sono? Siete voi, cari bambini e bambine! E volete sapere perché? Perché domani tornerete nelle vostre aule, tra i vostri banchi con i vostri compagni a testimoniare che la scuola è bella, che la scuola è vita e che chi non l’apprezza è solo un poveretto che non ha compreso quanto sia bello condividere la gioia di imparare insieme, di rispettare il bene comune, di valorizzare gli spazi e costruire il vostro stesso futuro con la vostra intelligenza e le vostre mani. Gli eroi siete voi, cari bambini e bambine, perché con la vostra testimonianza renderete il mondo migliore e insegnerete a quei quattro codardi che gli atti vili, compiuti nell’oscurità di una sera di noia, ai danni di una scuola pubblica, non li renderanno mai eroi.
A domani!
Maria Teresa Furci

 

Musei gratis - dicembre 2017

Per tutto dicembre i musei della Fondazione Torino Musei sono gratuiti per i ragazzi fino a 18 anni. Palazzo Madama, Museo d’Arte Orientale, Galleria d’Arte Moderna e Rocca del Borgo Medievale aprono le loro porte ai più giovani fino al 31 dicembre. Inoltre apertura gratuita per tutti martedì 5 dicembre per Museo d’Arte Orientale, Galleria d’Arte Moderna e Rocca del Borgo Medievale, come ogni primo martedì del mese, e mercoledì 6 dicembre per Palazzo Madama, come ogni primo mercoledì del mese. Nota: l’ingresso ai musei è gratuito, ma abitualmente, le mostre temporanee ospitate nei musei sono comunque a pagamento.

 

 

Voucher scuola relativo all’anno scolastico 2017-18

C’è tempo fino al 15 gennaio 2018 per presentare esclusivamente on line la domanda per ottenere il voucher scuola relativo all’anno scolastico 2017-18. Possono richiedere il voucher 2017-18, che avrà validità fino al 30 giugno 2019, le famiglie residenti in Piemonte che hanno un indicatore Isee 2017 non superiore a 26.000 euro e figli iscritti alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, statale e paritaria, oppure ai corsi di formazione professionale in obbligo di istruzione. Se maggiorenni, possono fare domanda anche gli studenti.

http://www.regione.piemonte.it/pinforma/istruzione/1692-aperto-il-bando-per-il-voucher-scuola-2017-18.html

 

Orario Segreteria vacanze Natale

Orario segreteria vacanze Natale

Allegati:
Scarica questo file (orario segreteria vacanze natale.pdf)Orario segreteria vacanze Natale[ ]228 Kb
 

Open Day Scuola Secondaria di I grado Drovetti

Vi aspettiamo SABATO 16 DICEMBRE nel nostro plesso di Scuola Secondaria di primo grado "Drovetti" in Via Bardonecchia n.34!

 

2017 11 28 PHOTO 00000081

 

Iscrizioni per l'Anno Scolastico 2018/2019

È disponibile da oggi, sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la circolare sulle iscrizioni per l’anno scolastico 2018/2019.

Ci sarà tempo dalle 8.00 del 16 gennaio alle 20.00 del 6 febbraio 2018 per effettuare la procedura on line per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria, della secondaria di I e II grado. Già a partire dalle 9.00 del 9 gennaio si potrà accedere alla fase di registrazione sul portale www.iscrizioni.istruzione.it. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità.

Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito). Per le scuole dell’infanzia la procedura è cartacea. L’adesione delle scuole paritarie al sistema delle ‘Iscrizioni on line’ resta sempre facoltativa.

“La circolare sulle iscrizioni rappresenta un primo importante passo per l’avvio delle operazioni relative al prossimo anno scolastico - sottolinea la Ministra Valeria Fedeli -. Da parte del Ministero c’è un forte impegno per velocizzare tutte le procedure, affinché anche il prossimo settembre le lezioni possano avviarsi in modo ordinato e con tutti i docenti in cattedra. Il momento delle iscrizioni è sempre un momento importante per le ragazze e i ragazzi e per le loro famiglie. Anche quest’anno il Ministero metterà a disposizione dei genitori materiali informativi e un sito dedicato sia per aiutarli ad effettuare la scelta che per l’iscrizione vera e propria”.

Gli strumenti per la scelta
Per effettuare l’iscrizione on line va innanzitutto individuata la scuola di interesse. Strumento utile in questo senso è il portale ‘Scuola in Chiaro’ che raccoglie i profili di tutte le scuole italiane e visualizza informazioni che vanno dall’organizzazione del curricolo, all’organizzazione oraria, agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza (Università e mondo del lavoro).

Scuola dell’infanzia
La domanda resta cartacea e va presentata alla scuola prescelta. Possono essere iscritti alle scuole dell’infanzia le bambine e i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2018, che hanno la precedenza. Possono poi essere iscritti le bambine e i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2019. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2019.

Scuola primaria
Le iscrizioni si fanno on line. I genitori possono iscrivere alla prima classe della scuola primaria le bambine e i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2018. Si possono iscrivere anche i bambini che compiono sei anni dopo il 31 dicembre 2018 e comunque entro il 30 aprile 2019. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla prima classe della primaria di bambine e bambini che compiono i sei anni successivamente al 30 aprile 2019. I genitori, al momento della compilazione delle domande di iscrizione on line, possono indicare, in subordine rispetto alla scuola che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento. Il sistema di iscrizioni on line comunica di aver inoltrato la domanda di iscrizione verso le scuole indicate come seconda o terza opzione.

Secondaria di I grado
All’atto dell’iscrizione on line, i genitori esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che può essere di 30 oppure 36 ore, elevabili fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee. In subordine alla scuola che costituisce la prima scelta, è possibile indicare fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento. Per l’iscrizione alle prime classi a indirizzo musicale, i genitori devono barrare l’apposita casella del modulo di domanda di iscrizione on line. Le istituzioni scolastiche organizzeranno la prova orientativo-attitudinale in tempi utili per consentire ai genitori, nel caso di carenza di posti disponibili, di presentare una nuova istanza di iscrizione, eventualmente anche a un’altra scuola.

 

Pagina 1 di 5

Cerca nel sito

logo iscrizioniOnline

 pon-por-fesr

Portali scolastici

ministero istruzione

scuola-chiaro

sidi

indire

Pagina Facebook

Visita la nostra pagina
e clicca mi piace

fb icon 325x325

Accesso riservato



Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy